Wikipedia

Risultati di ricerca

domenica 21 giugno 2015

RAGU' BIANCO PER PASTA SECCA AL TARFUFO

  Trascorriamo un fine settimana a Cascia e Norcia e torniamo con alcuni souvenir, tra cui della pasta secca al Tartufo. Per il condimento, in alternativa alla panna, mi sono ispirata a un ripieno al tartufo fresco per pasta fresca bianca. Ho eliminato l'uovo dal ripieno, e ovviamente il tartufo fresco, e  l'ho trattato come un ragu' in bianco. 

Ragu' bianco per pasta al tartufo

Ingredienti per 4-6 porzioni:
500 gr. di pasta  secca al tarfufo
300 gr. di macinato di vitello o vitellone
2 carote medio-piccole
1 costa di sedano con foglie
3-4 cipollotti freschi
1 porro
Noce moscata
1 bicchiere di vino bianco secco
1 bicchierino di vino Marsala secco
1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva  e sale
Formaggio pecorino fresco a fette per decorare il piatto

Lavare le verdure, tagliare il porro a partire dalla parte bianca, eliminando quella verde (fare lo stesso con i cipollotti freschi),  raschiare e tagliare le carote. Tritare nel mixer tutte le verdure, aggiungere la carne macinata e una grattata di noce moscata. Frullare tutto e ridurre in crema. Scaldare appena l'olio in un tegame, aggiungere il macinato e lasciar cuocere per circa 5-10 minuti mescolando con un cucchiaio di legno. Innaffiare con il vino bianco, e appena evaporato portare a fuoco medio, mescolare, salare e aggiungere il bicchierino di Marsala. Mescolare e lasciar cuocere per 30- 40 minuti a fuoco bassissimo, a tegame coperto, mescolando di tanto in tanto. Se necessario aggiungere una tazzina (tipo da caffè) di acqua minerale naturale.
Cuocere la pasta e condire con il ragù bianco.
Decorare il piatto con fettine di formaggio pecorino fresco.

BUON APPETITO DALLA FATTORIADIASSUNTA



sabato 4 aprile 2015

TIMBALLO DI LINGUINE ALL'ORTOLANA

TIMBALLO DI LINGUINE ALL'ORTOLANA

Ingredienti per 6-8 porzioni:
9 uova
2 zucchine
1- 2 peperoni
250 g di provola affumicata (meglio se di bufala)
1 pizzico di noce moscata
50 g di formaggio grattugiato

   Lavare le verdure, tagliare a rondelle le zucchine e poi a pezzettini più piccoli. Tagliare a strisce di 1-2 cm i peperoni. Porre le verdure in un tegame da forno, cospargere con un filo d'olio, salare leggermente e infornare per circa 20-25 minuti a 180°. Tagliare la provola a cubetti e lasciarla in un colino a perdere eventuali liquidi di conservazione. Preparare uno stampo a ciambella imburrato e cosparso di pangrattato. Cuocere le linguine in acqua, salare, e scolare molto al dente (3 minuti prima dei tempi di cottura indicati). Separare i tuorli di sei uova dagli albumi, montare a neve gli albumi, a parte, in una grossa ciotola,  aggiungere ai tuorli le tre uova intere rimaste. aggiungere una grattata di noce moscata e sbattere leggermente. Scolare la pasta e aggiungerla alla ciotola con le uova sbattute, mescolare bene e aggiungere il formaggio, le verdure e subito dopo la provola, In ultimo aggiungere gli albumi d'uovo montati a neve. Mescolare bene e versare nello stampo a ciambella. Infornare in forno, preriscaldato, a 200° per circa 20 minuti. Lasciar comunque colorire leggermente la superficie e spegner il forno. Sformare in un piatto di portata e servire.

BUON APPETITO DALLA FATTORIADIASSUNTA


FARFALLE CON LUPINI DI MARE E BROCCOLETTI

FARFALLE CON LUPINI DI MARE  E BROCCOLETTI

Ingredienti per 4-5- porzioni:

1 kg  di lupini di mare (o anche vongole)
1 broccoletto medio - piccolo
1 peperoncino
1 spicchio d'aglio
1/2 bicchiere di olio d'oliva
1 bicchiere di vino bianco (o rosè)
360 gr. di pasta formato farfalle

    Tenere in acqua i frutti di mare, in un colino adagiato in una ciotola d'acqua, strofinare fra loro e continuare a cambiare acqua e strofinare spesso fino a che i residui di sabbia nell'acqua saranno ridottissimi.  Lavare e scolare il broccoletto, e tagliare a pezzetti piccoli. Cuocere in una padella i lupini fino a che saranno tutti aperti, scolarli e lasciarli in uno scolapasta.  Portare a ebollizione l'acqua per la cottura della pasta  e portare a ebollizione, tuffare i broccoletti e appena ripreso il bollore aggiungere la pasta, calcolare il tempo di cottura e salare. In una larga padella che possa contenere la pasta, soffriggere l'aglio pelato con  olio e peperoncino a pezzetti. Aggiungere i frutti di mare e innaffiare con il vino, lasciar evaporare leggermente e portare al minimo la fiamma. Scolare la pasta e versare nella padella, mescolare velocemente e impiattare.

BUON APPETITO DALLA FATTORIADIASSUNTA


domenica 11 gennaio 2015

RISOTTO AGLI SCAMPI

RISOTTO AGLI SCAMPI

Ingredienti per 10 porzioni:
15-16 scampi di grossa pezzatura
1 kg  di riso "Ribe"
1 scalogno
2 spicchi d'aglio
1 bicchiere scarso di olio d'oliva
1 bicchiere di vino bianco secco
1 bicchiere di panna da cucina

Per il Fumetto di crostacei
Teste e scarti di alcuni scampi
4-5 pomodorini maturi
1 cipolla gialla
prezzemolo,
sedano con foglie
1 carota
grani di pepe nero
sale grosso.

     Lavare gli scampi, contare uno scampo per ogni porzione, da lasciare intero, al quale tagliare solo zampe e antenne. Pulire asportando la polpa ai restanti crostacei. Tenere da parte la polpa. Tenere a bagno il riso in acqua fredda.
    Con gli scarti degli scampi preparare un fumetto di crostacei aggiungendo in una pentola 2-2,5 l di acqua minerale naturale, le verdure, la cipolla sbucciata, a pezzi, il sale  e i grani di pepe nero.
   Pelare gli spicchi d'aglio e lasciarli interi, tritare finemente lo scalogno e lasciar appassire in un tegame con l'olio e l'aglio. Aggiungere gli scampi (lasciati interi per decorare il piatto) e lasciarli cuocere per circa 3 minuti prima di toglierli dal tegame e tenerli da parte in caldo.
    Aggiungere ora la polpa tritata degli scampi e saltare leggermente. Eliminare gli spicchi d'aglio. Aggiungere il riso, ben scolato dall'acqua, e lasciar tostare leggermente mescolando senza interruzione, con un cucchiaio di legno. Innaffiare con il vino, lasciar sfumare e continuare la cottura aggiungendo man mano 2 mestoli di fumetto lasciato cadere attraverso un colino (ben filtrato) durante la prima parte della cottura. Avvicinandosi a fine cottura continuare ad aggiungere un mestolo di fumetto per volta. A cottura ultimata aggiungere la panna.
 Impiattare e decorare ogni piatto con uno degli scampi tenuti a parte in caldo.


BUON APPETITO DALLA FATTORIADIASSUNTA


P.S. ho dimenticato le foto,avevo ospiti per l'onomastico della mamma, il 3 gennaio, e  mi sono completamente dimenticata di fotografare il piatto in cucina prima di servirlo. A tavola in presenza di ospiti no abituali mi è sembrato  poi di cattivo gusto star lì a fotografare. Vuol dire che dovrò rifarlo quanto prima per compensare con le immagini. 

SPAGHETTI O LINGUINE ALL'ASTICE

SPAGHETTI O LINGUINE ALL'ASTICE

Ingredienti per 4-6 porzioni:
1-2 astici di media grandezza
10-12 pomodorini ciliegia
2 spicchi d'aglio
1 scalogno
1/2 bicchiere di olio d'oliva
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1/2 l di fumetto di pesce (preparato con scarti del crostaceo, alcuni pomodorini maturi, prezzemolo, pepe nero in grani, sale, sedano, prezzemolo).
Occorrente: Pinza rompi chele per crostacei.

  Tuffare il crostaceo vivo nell'acqua in ebollizione, coprire la pentola e lasciar cuocere per 2- 3 minuti. Scolare e tagliare il crostaceo asportandone tutte le carni, anche dalle chele, tagliare la polpa a fettine, con un coltello affilato, e tenere da parte. Preparare il fumetto con gli scarti del crostaceo e le verdure indicate fra gli ingredienti. Lavare i pomodorini, tagliarli a metà e asportarne i semini. Tritare finemente lo scalogno e sbucciare e tagliare a metà gli spicchi d'aglio. Lasciar appassire in un tegame lo scalogno con l'aglio e i pomodorini. Aggiungere la polpa di astice, lasciar insaporire e togliere l'aglio. Bagnare con una tazza di fumetto ben filtrato e lasciar cuocere per circa 5 minuti a fuoco medio. Intanto portare a bollore l'acqua della pasta alla quale si deve aggiungere il fumetto di crostaceo rimasto, ben filtrato. Tenere da parte qualche mestolo di acqua di cottura caso mai il sugo per  la pasta dovesse risultare asciutto. Cuocere la pasta al dente, e versare nel tegame con il sugo mescolando velocemente su fuoco vivo per alcuni secondi. Impiattare e servire.

BUON APPETITO DALLA FATTORIADIASSUNTA

P.S. ho dimenticato le foto, le ho preparate per il cenone di S. Silvestro, quando presa dall'atmosfera mi sono completamente scordata delle foto e del blog.





mercoledì 10 dicembre 2014

Ghiuvetsi (Risoni al forno con carne)

Ghiuvetsi
(Risoni al forno con carne)
  
  Adoro questo piatto greco (si legge "ghiuvetsi" E si scrive giouvetsi). La versione più tradizionale prevede l'utilizzo di carne d'agnello, ma si può preparare anche con tagli di carne di manzo o vitello, o anche con solo il riso[Risoni al forno]. Nei miei libri di cucina greca (quelli che ho portato a casa come souvenir di viaggio) le ricette sono riportate più o meno simili nel procedimento e negli ingredienti principali, con alcune varianti, come la quantità di pomodoro, o il brodo vegetale o di carne in sostituzione dell'acqua. 
Occorrono dei tegamini di coccio individuali o in alternativa un tegame di coccio dal quale prelevare poi le singole porzioni per impiattare.

Ingredienti per 4-5 porzioni:
400- 500 gr di pastina formato "Risoni"
600-700 gr circa di polpa di vitellone a cubetti (tipo quella adatta per gli spezzatini)
4-5 pomodori pelati
2-3 pizzichi di cannella in polvere
1 cipolla rossa
1 bicchiere scarso di vino bianco
1,5 l di acqua minerale naturale
60 -80 gr. di formaggio pecorino grattugiato (o misto parmigiano e pecorino)
sale
1/2 bicchiere scarso di olio di oliva.
Preferibilmente utilizzare una pentola a pressione per la prima fase della preparazione.

  Tagliare i cubetti di carne in tagli più piccoli  (come un polpastrello del dito mignolo, o una piccola oliva tanto per dare un'idea), asportando eventuali residui di parti di grasso. Tritare la cipolla. In un piatto schiacciare i pomodori pelati e aggiungervi la cannella. In una pentola a pressione, capiente anche per il brodo, soffriggere la carne con l'olio, e appena avrà acquistato colore aggiungere il trito di cipolla. Lasciar insaporire e appassire la cipolla, e innaffiare con il vino. Lasciar evaporare il vino e aggiungere i pomodori pelati aromatizzati con la cannella. Lasciar cuocere alcuni minuti e restringere leggermente il sugo. Aggiungere l'acqua e cuocere per 30 minuti in pentola a pressione dal momento del fischio (oppure cuocere per circa 1 h e 30 m se si utilizza una pentola normale). Preparare i tegamini di terracotta disposti in una teglia che funga da vassoio per il forno. Disporre la carne sul fondo dei tegamini, con l'aiuto di un mestolo forato. Calcolare 80-100 gr. di risoni per porzione e versare la pastina cruda sulla carne, coprire con il brodo di cottura, fin quasi all'orlo, e infornare a 190°, 180° se forno ventilato,  per 30 minuti, tirare fuori dal forno e cospargere con il formaggio, infornare abbassando di poco la temperatura del forno e lasciar gratinare. Il formaggio formerà una crosticina che donerà un aspetto invitante al piatto, senza contare poi il profumo che conquisterà l'olfatto già a inizio cottura.

BUON APPETITO DALLA FATTORIA DI ASSUNTA







mercoledì 12 novembre 2014

LINGUINE ALLE TELLINE Linguine di farina di riso mais e quinoa

LINGUINE ALLE TELLINE
Linguine di farina di riso mais e quinoa
gluten free

Ingredienti per 4-6 porzioni:
500 gr. di linguine Garofalo alla farina di riso mais e quinoa
1 kg di telline
1 peperoncino piccante
2 spicchi d'aglio
1/2 bicchiere di vino bianco 
1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva

lavare e strofinare le telline posizionandole in un colino all'interno di una ciotola colma d'acqua, cambiare l'acqua fino a che le telline non rilasceranno residui di sabbia. Portare a bollore l'acqua per la cottura della pasta. In una padella con olio lasciar appassire gli spicchi d'aglio, sbucciati e tagliati a metà, e il peperoncino a pezzetti. Allontanare la padella dal fuoco e versare le telline, rimettere su fuoco vivace e lasciar aprire i frutti di mare, aggiungere il vino e lasciar evaporare. Coprire il tegame per non lasciar seccare il sugo. Togliere i pezzi di aglio. Aggiungere al sugo 1 mestolo scarso di acqua di cottura della pasta.  Scolare la pasta e condirla le telline e il loro sugo.

BUON APPETITO DALLA FATTORIADIASSUNTA

FUSILLI di mais ALLA CREMA DI ZUCCA CON FUNGHI

FUSILLI di mais ALLA CREMA DI ZUCCA CON FUNGHI
Piatto gluten free

Ingredienti per 4-6 porzioni:
500 di fusilli alla farina di mais
300 gr. di zucca
200-250 gr di funghi
3 spicchi d'aglio
1/2 bicchiere di vino bianco
2-3 cucchiai di panna da cucina
olio d'oliva
sale
1 cucchiaio di prezzemolo tritato

  Pulire e lavare velocemente i funghi e affettarli. Lavare e tritare finemente il prezzemolo. sbucciare la zucca e tagliarla a pezzi, lavarla, cuocerla a vapore e, appena tiepida, frullarla. Tenere da parte la crema di zucca.  In una padella con olio d'oliva  e due spicchi d'aglio sbucciati lasciar cuocere i funghi, innaffiare con il vino e lasciar evaporare, continuare la cottura a tegame coperto per circa 25-30 minuti. Aggiungere il prezzemolo. In un pentolino con qualche cucchiaio di olio d'oliva lasciar soffriggere leggermente uno spicchio d'aglio tagliato in due, aggiungere la crema di zucca e lasciar cuocere per circa 20 minuti. Aggiungere la panna e spegnere il fuoco dopo 5 minuti. Cuocere la pasta, scolarla e condirla con la crema di zucca,  impiattare e aggiungere i funghi.


BUON APPETITO DALLA FATTORIADIASSUNTA

CASERECCE INTEGRALI AI FUNGHI PORCINI E POMODORI DATTERINI

CASERECCE INTEGRALI  AI FUNGHI PORCINI E POMODORI  DATTERINI

Ingredienti per 4-6 porzioni:
500 gr. di pasta formato caserecce integrali
300 gr. circa di funghi porcini
1 vaschetta di pomodori datterini ben sodi
1 bicchiere di olio extravergine di oliva
1 tazzina di vino bianco secco
2 spicchi d'aglio
1 ciuffetto di prezzemolo
sale e pepe

   Lavare i pomodorini e tagliarli a metà nel senso della lunghezza. Pulire i funghi e passarli per pochi secondi in acqua. Scolare e affettare i funghi. In una padella con l'olio far saltare i funghi con gli spicchi d'aglio pelati e tagliati a metà. Innaffiare con il vino, lasciar sfumare e dopo poco aggiungere i pomodori datterini, salare, mescolare e abbassare la fiamma. Continuare la cottura a tegame coperto, mescolando di tanto in tanto, per circa 25-30 minuti, 30 secondi prima di spegnere aggiungere il prezzemolo tritatoCuocere la pasta, togliere l'aglio e condire la pasta con il sugo.

BUON APPETITO DALLA FATTORIADIASSUNTA



BRASATO AI FUNGHI in pentola a pressione

BRASATO  AI  FUNGHI
in pentola a pressione
 
Ingredienti per 5-8 porzioni:
1,600 kg circa  di polpa di Scottona per arrosto legata
2 coste di sedano con foglie
2 carote medie
1-2 cipolla rossa
1 mazzetto di cipollotti
1 porro (la parte tenera)
1 manciata di funghi champignon o cremini
1 bicchiere di vino bianco
prezzemolo tritato
basilico tritato.

Lavare e tritare le verdure, pulire i funghi a tagliarli a pezzi molto piccoli. In un tegame lasciar rosolare la carne in olio, girandola su tutti i lati.  Aggiungere le verdure tritate e i funghi  alla carne rosolata da ogni lato. Lasciar insaporire e colorire leggermente le verdure. Innaffiare con il vino e lasciar sfumare. Aggiungere 2 bicchieri di acqua naturale , salare, abbassare la fiamma e lasciar cuocere per 4 ore circa. Dopo 1 ora di cottura aggiungere il prezzemolo tritato, e dopo alcuni minuti aggiungere anche il basilico. La cottura, quando la carne si restringerà, potrà essere continuata nella pentola  a pressione, calcolando, dal momento del sibilo, un terzo del tempo di cottura rimanente per raggiungere le 4 ore di cottura. Lasciar intiepidire la carne su un tagliere. Frullare il fondo di cottura e ridurlo in una crema da accompagnare alla carne. Tagliare a fettine sottili la carne e servirla cosparsa con la crema ottenuta dal fondo di cottura.
Accompagnare con un contorno di funghi trifolati.

BUON APPETITO DALLA FATTORIADIASSUNTA
 
 


TEGLIA DI PATATE AL FORNO CON FUNGHI

TEGLIA DI PATATE AL FORNO CON FUNGHI


Ingredienti:
500 gr scarso di Patate adatte alla cottura in forno
400 gr di  funghi champignon
olio d'oliva
sale
carta alluminio o carta forno

Pulire i funghi a tagliarli a fette non troppo sottili. Lavare e sbucciare le patate, affettarle lasciandole man mano in acqua fresca, scolarle e asciugarle. Preriscaldare il forno a 200° . In una teglia da forno antiaderente, oppure cosparsa con carta forno, stendere qualche filo d'olio, aggiungere a strati alterni patate e funghi cospargere con olio e sale. coprire con un foglio di alluminio e infornare per 40-45 minuti, togliendo il foglio di alluminio dopo 30 minuti se si preferisce una leggere gratinatura.


BUON APPETITO DALLA FATTORIADIASSUNTA

lunedì 13 ottobre 2014

PAPPARDELLE INTEGRALI AL RAGU' VEGETARIANO

PAPPARDELLE INTEGRALI  AL RAGU' VEGETARIANO

Ingredienti per 5 - 6 porzioni:
500 gr. di "Pappardelle"integrali (Garofalo)
1/2 porro (la parte tenera)
2-3 cipollotti
10-15 pomodori ciliegini
2-3 cucchiai di pisellini primavera (freschi o surgelati)
1/2 bicchiere di vino bianco secco
olio extravergine di oliva
sale
parmigiano grattugiato

 Lavare e affettare le verdure, tagliare a metà i pomodorini. In un tegame, o padella, con l'olio lasciar soffriggere tutte le verdure a fuoco vivace. Appena le verdure appariranno ben rosolate innaffiare con il vino e lasciar sfumare. Continuare la cottura a fuoco dolce e a tegame inizialmente coperto. Cuocere intanto la pasta, scolarla e condirla con il sugo di verdure. Impiattare e cospargere a piacere con formaggio parmigiano grattugiato.

BUON APPETITO DALLA FATTORIADIASSUNTA

 

POLLO ALLA BIRRA CON PORRI

POLLO ALLA BIRRA CON PORRI

 Ho rispolverato una vecchia ricetta, di 20 anni fa, per proporre qualcosa a mio marito realizzabile facilmente, visto che durante la settimana resta fuori casa per alcuni giorni. Gli ho insegnato delle ricette semplici affinché possa prepararsi la cena da solo, senza essere costretto ogni sera a cenare fuori.

Ingredienti:
2-4  cosciotti di pollo
1 bottiglia di birra da 75cl
3-4 cm di porro (la parte tenera)
sale.

Lavare il pollo e con forbici da cucina asportare la parte più grassa e doppia della pelle. Lavare e tagliare il porro a rondelle. In un tegame o padella antiaderente posizionare i pezzi di pollo e le rondelle di porro. Coprire a filo con la birra e accedere il fuoco. Raggiunto il bollore coprire e abbassare il fuoco. Lasciar cuocere per il tempo necessario (che varierà in base alla grandezza dei pezzi di pollo). Girare spesso il pollo e se necessario allungare il liquido utilizzando acqua minerale naturale.
A fine cottura il sugo apparirà addensato e il pollo si staccherà leggermente dall'osso.

BUON APPETITO DALLA FATTORIADIASSUNTA
 


PACCHERI CON VONGOLE E CARCIOFI

PACCHERI CON VONGOLE E CARCIOFI

Ingredienti per 5-6 porzioni:
500 gr. di pasta formato "Paccheri"
1 kg di vongole
3-4 carciofi
2-3 spicchi d'aglio
1/2 bicchiere di vino bianco secco
olio extravergine di oliva
sale
pepe

Posizionare le vongole in un colino di plastica poggiato in una scodella e porlo sotto acqua corrente con getto non troppo forte. Strofinare le vongole fra le mani e controllare eventuali residui di sabbia sul fondo della scodella. Pulire i carciofi asportandone le parti non commestibili, togliere la peluria all'interno e affettarli, tuffando man mano le fette di carciofo in acqua. Lessare al dente, o ancora meglio cuocere a vapore i carciofi. In una padella tuffare le vongole ben pulite e a fuoco vivace aggiungere il vino bianco, lasciar sfumare e continuare la cottura per pochi minuti a tegame coperto lasciar aprire i frutti di mare. Mettere da parte le vongole filtrando e conservando il liquido di cottura. Preparare una padella con olio e spicchi d'aglio. Portare a bollore l'acqua per la cottura della pasta. Mentre la pasta è in cottura lasciar soffriggere leggermente gli spicchi d'aglio e unire i carciofi, lasciar insaporire e aggiungere le vongole,  alzare la fiamma e aggiungere il liquido di cottura delle vongole precedentemente filtrato. tenere da parte qualche tazza dell'acqua di cottura della pasta per aumentare, se necessario, l'umidità del piatto. Scolare la pasta e aggiungerla al sugo, mescolare velocemente su fuoco e spegnere. L'acqua di cottura della pasta si può aggiungere  prima di spegnere il fuoco, solo se la pasta dovesse risultare asciutta. Tenere del pepe in tavola per chi gradisce.


BUON APPETITO DALLA FATTORIADIASSUNTA



mercoledì 11 giugno 2014

RAGU' D'AGNELLO CON CARCIOFI

RAGU' D'AGNELLO CON CARCIOFI

Ingredienti per 4-5 porzioni:
500 gr. di pasta corta tipo Paccheri o Millerighe
300 gr. di agnello a pezzi (non troppo grossi)
trito di sedano - cipolla rossa  - carota
basilico
1/2 bicchiere di olio d'oliva
1 bicchiere di vino bianco
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
1 l di passata di pomodoro
3 carciofi
1 limone
pecorino grattugiato
sale

    Preparare il trito di sedano, prezzemolo, carote e cipolla. Soffriggere appena pochi secondi e aggiungere  i pezzi di agnello, lavati e scolati. Lasciar colorire la carne da ogni lato e aggiungere il concentrato di pomodoro, e poco dopo il basilico tritato a mano. Innaffiare con il vino e lasciar evaporare per alcuni secondi. Aggiungere la passata di pomodoro, e quando il sugo avrà raggiunto il bollore continuare la cottura a tegame coperto fuoco dolcissimo per circa 1 ora, continuare ancora per 15-30 minuti senza coperchio e a fuoco dolcissimo.  Intanto pulire i carciofi, asportarne la parte alta delle foglie e tagliare a fette, immergere man mano le fette in acqua acidulata con succo di limone. Portare a ebollizione un pentolino con dell'acqua e tuffarvi i carciofi per 1 minuto, scolare e tenere da parte. Cuocere la pasta e intanto 2 minuti prima di scolarla lasciar saltare i carciofi in una padella con 1 cucchiaio di olio. Scolare la pasta e condirla con il sugo. Decorare il piatto con i carciofi, il pecorino  e pezzi di agnello.


BUON APPETITO DALLA FATTORIADIASSUNTA





venerdì 23 maggio 2014

VERMICELLI ALLA COLATURA DI ALICI DI CETARA CON CREMA DI PEPERONCINO

VERMICELLI  ALLA COLATURA  DI  ALICI DI CETARA CON CREMA DI PEPERONCINO
 
Ingredienti per 4-5 porzioni:
500 gr. di pasta formato Vermicelli  (o Spaghetti)
1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva
4 spicchi d'aglio
1 cucchiaio di crema di peperoncino piccante
4 cucchiai di colatura di alici di Cetara
1-2 cucchiai di prezzemolo tritato
1/2 bicchiere di vino bianco
1 mestolino di acqua di cottura della pasta.

   Preparare la pentola per la pasta e portarla a bollore. Pelare l'aglio e porlo in una larga padella con l'olio. Preparare e dosare gli altri ingredienti. 5 minuti prima di scolare la pasta (meglio scolarla al dente, un minuto prima del tempo di cottura indicato sulla confezione) soffriggere l'aglio, abbassare la fiamma e aggiungere il cucchiaio di crema di peperoncino, dopo pochi secondi versare la colatura di alici, poi il prezzemolo, aggiungere un mestolino dell'acqua di cottura della pasta , portare la fiamma al minimo. Scolare la pasta e versarla nella padella alzando la fiamma e mescolando velocemente per alcuni secondi. Spegnere e impiattare.


BUON APPETITO DALLA FATTORIADIASSUNTA